www.smeimission.it

 

Predicazioni Pastore Norman Meeten   2013 Audio Data
E' impossibile vivere la vita cristiana senza lo Spirito di Cristo  scarica 05/06/2013
Parole che sono spirito e vita scarica 26/05/2013
Un vita cristiana normale scarica 03/11/2011
Quando Dio viene scarica  
I meravigliosi doni di Dio scarica  
Dammi questo monte 1 scarica  
Dammi questo monte 2 scarica  

Messages by Norman Meeten

All messages are in Windows Media Format. (WMA)
In the Wilderness (1979)
Jacob at Penuel (1986)
Proofs of the New Life – Acts 6 (1990)
The Eye of God’s Needle – Mark 10 (1994)
The True Vine (1989)
The World of God Prevailed (1979)
They Had Been With Jesus (1994)
This is He – John 1 (1992)
What is Man (1981)

 

Norman Meeten
Norman and his wife Jenny Meeten of Liverpool, England have been ministering world wide for many years, spreading the message of love and hope through Jesus Christ to those in many countries, many of them underdeveloped.  Norman pastored a large house church in Liverpool, England for many years and then left the pastorate to travel and spread the gospel, being invited to places all over the world. Norman is a gifted speaker, a man of integrity and principal who lives his life utterly for the Lord Jesus “to love Him and make Him known.”  Jenny, his wife, travels with him more now as their children are grown and no longer living at home.  Jenny is a speaker in her own right, sharing her love and knowledge of the Lord with the ladies.

 

http://reslifechurch.org/messages/norman-meeten/

Norman, nacque a Washington, nel Sussex, in Inghilterra, il 16 Dicembre del 1933, secondogenito di 5 figli, era l’unico maschio a dover fronteggiare 4 sorelle. I suoi genitori erano alquanto tradizionalisti e frequentavano la chiesa anglicana solo nelle grandi occasioni, ma entrambi divennero cristiani prima della loro morte. Erano delle brave persone che non facevano mancare il proprio amore ai loro figli ed erano sempre ben disposti ad esercitare l’ospitalità nella loro casa. L’infanzia di Norman, tutto sommato, fu tranquilla sebbene un po’ solitaria per il fatto di essere l’unico figlio maschio. La prima volta che udì parlare del vero Vangelo aveva 4 anni, nonostante la tenera età quel giorno rimase impresso nella sua mente perché divenne consapevole che anche lui stava introducendosi nel pellegrinaggio del cristianesimo e da quel dì cominciò progressivamente ad amare ed a servire il Signore. Egli conosceva solamente la Chiesa Anglicana (parente della chiesa cattolica italiana) dove non si predicava il vero Vangelo e nonostante fosse piccolo d’età divenne molto attivo all’interno di essa, svolgendo varie attività e cantando nel coro.

Fra i 17 e i 18 anni incontrò un gruppo d’evangelici nella città vicina nella quale lavorava, così in quel periodo cominciò ad avere una relazione personale con Dio leggendo la Scrittura. Divenne un assistente cappellano della chiesa evangelica anglicana nella città di Worthing per 6 anni, a Sant’Helen per 3 anni e a Liverpool per altri 3 anni. Fu negli anni che si trovò a Liverpool che incontrò il Signore, ricevendo il battesimo dello Spirito Santo e quindi la Nuova nascita, perché prima di quel giorno la sua vita era giunta ad un punto critico: capiva la Verità del Vangelo, poteva predicare intorno ad essa ma non era mai riuscito ad avere la capacità di vivere quella grande Verità; dal giorno in cui il Signore sparse il Suo Santo Spirito su di lui, tutto cambiò! Norman ebbe il desiderio di farsi battezzare nelle acque ma sorgeva un grosso problema,e cioè: era un ministro anglicano e come tale non poteva battezzarsi perché come ben sappiamo la chiesa anglicana battezza solo i bambini, ma Norman aveva creduto veramente in Dio, così durante un campeggio cristiano, incontrò il fratello G. W. North che lo battezzò. Questa decisione irritò la chiesa anglicana che lo allontanò dalle sue mansioni. Una volta uscito dalla chiesa anglicana Norman ebbe un solo desiderio nel suo cuore, quello di non identificarsi con nessuna denominazione ma di unirsi a Dio e ai suoi figlioli vivendo una reale vita cristiana. Quando Norman lasciò la chiesa anglicana non aveva nulla con sé, né soldi, né casa, né chiesa, aveva solamente Dio al suo fianco che gli parlò nell’arco di 10 giorni, per ben 3 volte, in 3 occasioni differenti, mostrandogli che Dio stesso avrebbe avuto cura di lui, provvedendo ai suoi bisogni e che Norman non avrebbe dovuto confidare negli uomini ma solamente in Dio. Forte era il verso che martellava nel suo cuore in quei giorni: “Cercate prima il regno di Dio e la sua giustizia e tutte queste cose vi saranno sopraggiunte.” (Matteo 6:33). Da allora  nella città di Liverpool, lui con altri 2-3 fratelli iniziarono ad incontrarsi per cercare la faccia del Signore e nel giro di 1 mese quelle 2-3 persone, senza troppa pubblicità, divennero 80 persone e nel giro di un anno raggiunsero il numero di 200 persone. Nacque la necessità d’affittare una grande casa che divenne la prima Fellowship House in Inghilterra, era il 1967 ed in quel periodo per la prima volta Norman incontrò Jennifer Roberts, una studentessa che frequentava il College della Missione, era un College Anglicano e siccome anche lei fu battezzata alle acque, presto dovette lasciare il College e gli studi. Fra Norman e Jenny nacque subito un sincero amore, così il 17 Giugno del 1967, in men che non si dica, si unirono in matrimonio! Presto la casa dove si riunivano questi fratelli venne chiusa e demolita, così fu presa un’altra grande casa, che divenne la seconda Fellowship House in Inghilterra. In questa seconda casa Norman e Jenny ebbero i loro due primi figli, Jonathan, nato l’11 Novembre del 1969 e Timothy, nato l’8 Giugno del 1971. Poi la famiglia Meeten si trasferì a Longcroft dove venne aperta un’altra Fellowship House. Questa nuova casa, precedentemente era stata un centro dove s’accoglievano persone possedute, in questo luogo la chiesa crebbe numericamente, in un modo davvero considerevole. Contemporaneamente a questi eventi, nello stesso periodo, numerose Fellowship Houses si aprirono in tutta la nazione d’Inghilterra! Norman fu davvero così coinvolto in tutto questo che  iniziò a viaggiare per tutta la nazione visitando questi centri.  

Passarono altri 4 anni vivendo nella Fellowship House di Longcroft dove il 14 Luglio del 1973 nacque il piccolo David , poi la famiglia Meeten si trasferì a Liverpool nella casa dei genitori di Jenny. Nel 1975 Norman fece il suo primo viaggio in India pensando che quello sarebbe stato l’unico suo viaggio  in quella lontana nazione, con lui andò anche un fratello inglese e per l’occasione il loro interprete fu un uomo nepalese, questi fece una richiesta al caro Norman: se era possibile fare una visita nella sua piccola nazione, il Nepal. Norman tornò in Inghilterra ma dopo solo 6 mesi si ritrovò nuovamente in viaggio, non solo per l’India ma anche per il Nepal. Quando Norman raggiunse il Nepal, in questa piccola nazione vi erano solamente 3 chiese, oggi nella sola Kathmandu ci sono 300 chiese cristiane. Da allora Norman ha fatto  40 viaggi in quelle due nazioni, questi viaggi hanno prodotto dei risultati meravigliosi, Norman ha conosciuto altri missionari all’estero e altre missioni che lavoravano in quelle zone. Durante la sua prima visita in India, conobbe anche 2 credenti venuti dal Bhutan, i primi 2 veri credenti bhutanesi ( perché ancora oggi questa nazione è chiusa al Vangelo). Per ben 12 anni egli pregò il Signore affinché gli aprisse una porta nel Bhutan e la risposta di Dio giunse quando uno di quei 2 credenti sposò una giovane cristiana inglese, proveniente della città di Liverpool. Norman per 25 anni ha anche pregato per la Cina, affinché Dio gli aprisse una porta per andare anche in quella grandissima nazione, il Signore rispose a quelle numerose preghiere e permise che Norman diventasse il presidente degli Insegnanti per la Cina (una associazione cristiana che manda dei professori cristiani in Cina come insegnanti madre-lingua, d’inglese).  Anche sua moglie Jenny amava la missione ma preferiva restare a casa dando la giusta priorità alla famiglia, crescendo i suoi tre figli maschi che di certo non gli davano tregua. Una volta che i suoi figli divennero adulti, Jenny si prese cura per altri 3 anni anche della sua cara mamma malata. Adesso, quando può, segue il marito nei suoi viaggi ma la sua più grande devozione è l’intercessione e sebbene ha 68 anni, lei è una donna molto impegnata nella chiesa di Longcroft. La prima volta che Norman visitò la chiesa di Catania fu tra il mese di Febbraio ed il mese di Marzo nel 1981, tramite l’invito rivoltogli dal fratello F.Wiles. Norman è un uomo itinerante, un vero pellegrino su questa terra, il suo ministero è coinvolto con almeno 60 nazioni nel mondo, in Nepal è stato coinvolto anche con la Missione NLT, il lebbrosario di Lalgadh Hospital, costruito senza chiedere denaro e come testimone di un grande miracolo è andato avanti negli anni, fino ad oggi.  Nella vita di Norman ci sono state tre persone che hanno contribuito a modellare il suo carattere: G.Muller, H.Taylor e Jim Elliot, questi tre uomini hanno contribuito a dare a Norman una visione per la missione e fortificato la sua fede sapendo che Dio avrebbe provveduto per i suoi bisogni! Attualmente vive a Liverpool e finchè Dio non gli darà altre predisposizioni, il settantatreenne Norman Meeten continuerà a fare quello che ha fatto per 40 anni. I suoi figli sono tutti sposati ed ha 2 bellissimi nipotini. Voglio condividere qualcosa anche sul “piccolo” David, egli è cresciuto, ha studiato la lingua Inglese all’università e si è sposato con una donna davvero internazionale a causa delle sue origini, la dolce Chandrika! David si è convertito in uno dei nostri numerosi campeggi estivi della Sila negli anni novanta e dal momento della sua conversione ha nutrito il desiderio di essere un servitore di Dio. Ha trascorso due anni in Cina, insieme alla moglie lavorando ufficialmente come insegnante d’inglese ma prendendosi cura anche di un centro per bambini abbandonati. Attualmente David vive a Liverpool, dove insegna Inglese agli stranieri, il giovane David è anche un anziano della chiesa di Longcroft e predica nei vari incontri giovanili ed in varie parti dell’Inghilterra!

Concludo con le parole di Norman: “Il segreto di tutto questo è: cercare prima il regno di Dio e la sua giustizia e tutte le altre cosa saranno sopraggiunte!”.

                                                                                                                                                                                         Melinda  Pistorio